Asta di antiquariato

Prima Sessione - 2020-09-28 15:00:00- dal lotto 1 al lotto 124 Terza Sessione - 2020-09-28 15:00:00- dal lotto 249 al lotto 372 Seconda Sessione - 2020-09-28 15:00:00- dal lotto 125 al lotto 248
Lotto 30
VAN HAARLEM CORNELIS (1562-1638)
Maddalena in orazione olio su tavola cm.66x50
autentica prof.Maurizio Marini Roma, 23/03/1981

Il dipinto (olio su tavola di rovere di Slavonia cm.66x50, in ottimo stato conservativo) raffigurante una Maddalena in orazione, mentre sta per togliersi le vesti pregiate e i gioielli, segno della sua conversione è opera del pittore CORNELIS CORNELISZ VAN HAARLEM (HAARLEM 1562-1638).
Questi, dopo aver appreso in patria i rudimenti della pittura, si tarsferisce, nel 1579, a Rouen e , successivamente, ad Anversa (dove è in rapporto con Francois Pourbus), per fare, quindi, ritorno, nel 1583, ad Haarlem. E' il soggiorno francese a metterlo in contatto col Manierismo italiano di Fontainebleau, tuttavia, la conoscenza delle stampe di Goltzius (spesso derivate da invenzioni di Bartolomeo Spranger, 1585) e l'interesse per lo spirito decorativo e fantastico dell'estremo Manierismo romano - fatto conoscere, in Olanda, da Federico Zuccari, ivi presente nel 1574 e dal Goltzius, di ritorno dall'Italia, nel 1590 - ha maturato la primitiva visione, spesso in rapporto linguistico con Bloemaert.
La tavola in esame appartiene alla fase più avanzata di Cornelis, quando il suo stile si fa più raffinato, col colore steso a velature trasparenti e, sovente, con tracce d'influenza veneziana.
Resa con consumata abilità e diafana vibrazione cromatica - si noti l'aureola eseguita in oro a 'mordente' - questa Maddalena si affianca ad opere, che cadono nel XVII secolo, come l'Adone e Venere del Museo di Stoccolma (datato 1603), il Baccanale di Budapest, l'Allegoria della vita del Museo di Copenaghen.

Maurizio Marini
Roma, 23/III/1981
stima: 8000-8900 €

Connect with Us